La struttura societaria

L’Hockey Club Lugano è uno dei club sportivi più affermati e vincenti dell’hockey svizzero.

A partire dalla stagione 1985/86 quando sono stati introdotti i playoff, ha infatti conquistato sette titoli nazionali (1986, 1987, 1988, 1990, 1999, 2003, 2006), giocato altre sette finali dei playoff (1989, 1991, 2000, 2001, 2004, 2016, 2018), vanta due partecipazioni al turno finale di Coppa Europa, una al Top Four Final di Eurolega e una al Super Six 2007, tre atti conclusivi della Coppa Spengler (1991, 2015, 2016) e due terzi posti nella Superfinal della Continental Cup.

Senza presunzione l’Hockey Club Lugano può essere definito un moderno biglietto da visita della Città di Lugano e del Canton Ticino.

A prescindere dal risultato della sua prima squadra, che funge evidentemente da veicolo trainante, l’Hockey Club Lugano costituisce una significativa realtà della regione a sud del Monte Ceneri, profondamente radicata nel tessuto luganese, ticinese e svizzero. Basti pensare che la campagna per la sottoscrizione popolare delle azioni della Hockey Club Lugano SA ha saputo coinvolgere ad inizio secolo oltre mille diversi azionisti tra tifosi, enti pubblici e privati.

In questo senso la funzione sociale svolta in particolare dalla Sezione Giovanile dell’Hockey Club Lugano, che conta oggi oltre quattrocento iscritti nelle diverse categorie di età e nove allenatori professionisti, è riconosciuta e apprezzata.

L’entusiasmo e la passione popolare che i colori bianconeri sanno suscitare sono stati davanti agli occhi di tutti in occasione delle partite di finale dei playoff della stagione 2017/2018, quando si è registrato il tutto esaurito in pista (7’200 spettatori) per cinque gare consecutive.

Durante la Regular Season 2017/2018 l’Hockey Club Lugano ha registrato una media spettatori che hanno assistito alle partite di 5’762 persone, cresciuta durante i playoff fino a 6’910 persone.

Gli abbonati alla Cornèr Arena sfiorano ormai le 5’000 unità.

L’hockey su ghiaccio contende in Svizzera al calcio la palma di sport più seguito e amato. Giornalmente numerosi massmedia nazionali, due quotidiani e tre portali online del Cantone Ticino pubblicano commenti e interviste sul campionato in corso. Ogni partita giocata dai bianconeri è radiotrasmessa dalla Radio Svizzera di lingua italiana (RSI) e le highlights vengono diffuse su RSI La2. Le ore complessive di trasmissione dedicate all’Hockey Club Lugano sui tre canali televisivi nazionali (SSR) sono oltre 100 all’anno. Inoltre il canale televisivo privato My Sports diffonde integralmente con commento in lingua tedesca, francese e italiana ogni partita di campionato e playoff (pay TV).

STRUTTURA GIURIDICA

Associazione Hockey Club Lugano
L’Hockey Club Lugano è un’associazione sportiva ai sensi degli Art. 60 ss. del Codice Civile Svizzero. Essa incorpora identità e tradizione del club. È proprietaria del marchio Hockey Club Lugano ed è l’azionista di riferimento della Hockey Club Lugano SA, la società anonima che gestisce l’attività della prima squadra e della squadra degli Juniores Elite.

Dal canto suo l’Hockey Club Lugano gestisce in prima persona la Sezione Giovanile e la parte amatoriale del club. Il suo ruolo è soprattutto progettuale, di pianificazione a lungo termine.

Hockey Club Lugano SA
L’Hockey Club Lugano SA è una società anonima ai sensi degli Art. 620 ss. del Codice delle Obbligazioni. Costituita inizialmente con un capitale sociale di Fr. 600’000.- versato da trenta azionisti fondatori, conta attualmente, dopo l’apertura all’azionariato popolare, un capitale azionario di Fr. 6’164’800.-.

Considerato il settore sportivo (giocatori della prima squadra + giovani con un contratto di formazione), lo staff tecnico, sanitario e dello spogliatoio, il personale amministrativo e dell’area marketing, la Sezione Giovanile e il settore della ristorazione all’interno della Cornèr Arena, l’organizzazione Hockey Club Lugano impiega oggi professionalmente circa una novantina di persone.

Al loro fianco uno stuolo di volontari e semi-volontari supporta il Club nell’organizzazione della partita e degli eventi. Citiamo a titolo di esempio gli ambiti della sicurezza e della logistica, dell’animazione in pista, del tavolo ufficiali di gara, degli allenatori non professionisti della Sezione Giovanile, della Casetta Gialla e della rivista Lugano Hockey.