L’Hockey Club Lugano comunica l’ingaggio con un contratto valido per le prossime due stagioni (2019/2020 – 2020/2021) del portiere Sandro Zurkirchen, nato a Svitto il 25.02.1990 (180 cm x 78 kg).

Cresciuto nel settore giovanile del Seewen, Zurkirchen ha difeso la gabbia degli Juniores Elite dello Zugo tra il 2006 e il 2010, debuttando in prima squadra nel corso del campionato 2008/2009.

Dopo 46 partite in National League con gli svizzero-centrali, si è trasferito in Leventina dove tra il 2013 e il 2017 è stato titolare (170 gare) e dove, con le sue buone prestazioni, ha suscitato l’attenzione del Losanna. Con i vodesi è sceso in pista nelle ultime due stagioni 85 volte, piazzandosi brillantemente al quarto posto delle specifiche classifiche sul numero di reti incassate (2,27 a partita) e sulla percentuale di parate (92,7%) dell’ultima regular season.

Zurkirchen ha giocato complessivamente 301 partite di National League.

Nel corso della sua carriera Sandro ha disputato inoltre un campionato del mondo U18, ha indossato a sette riprese la maglia della massima rappresentativa rossocrociata in occasione di altrettante amichevoli e ha fatto parte come terzo portiere nel 2016 del roster dei Mondiali svoltisi in Russia.

L’altro portiere della rosa della prima squadra sarà, come nella scorsa stagione, Stefan Müller. Il 23enne estremo difensore di passaporto austriaco ma di licenza svizzera è entrato diciottenne a far parte del settore giovanile bianconero.

La sua formazione si è sviluppata da quel momento nell’ambito degli Juniores Elite, dei Ticino Rockets (65 partite in Swiss League) e come secondo di Elvis Merzlikins (9 partite in National League, 3 gare in Swiss Cup). Müller ha sempre fatto parte delle selezioni giovanili del suo Paese e ha partecipato al recente campo di allenamento della massima rappresentativa austriaca in preparazione dei Mondiali in Slovacchia.