L’elegante Sala Eventica di Castione ha ospitato mercoledì 20 febbraio 2019 la sesta edizione dell’annuale cena di gala promossa congiuntamente dal Golden Wings Club (GWC) dell’Hockey Club Lugano e dalla Fondazione HC Lugano Academy.

Organizzata per la prima volta nel Sopraceneri, la serata si è rivelata un grande successo con la partecipazione di 320 persone tra cui numerose autorità politiche, prestigiosi rappresentanti del mondo imprenditoriale e finanziario, dirigenti, sponsor, soci e persone vicine alla realtà dell’hockey su ghiaccio e dell’HCL.

Un ulteriore passo avanti per un evento in costante crescita che quest’anno, grazie alla generosità e allo spirito conviviale dei presenti, ha permesso alla Fondazione HC Lugano Academy di devolvere alla Sezione Giovanile dell’Hockey Club Lugano oltre 80’000 franchi.

Presentato amabilmente da Sandy Altermatt, il gala ha vissuto il suo momento più emozionante quando il giornalista Nicolò Casolini ha ripercorso con il diretto interessato l’inconsueta esperienza di vita e la giovane carriera di un fulgido talento cresciuto come giocatore e come uomo nel vivaio dell’HCL, quell’Elvis Merzlikins che sogna il palcoscenico nordamericano della NHL.

E proprio la maschera indossata dall’oggi 24enne Elvis in occasione del suo primo allenamento con la prima squadra bianconera ha costituito l’ambito cimelio della tradizionale asta che, insieme ad apprezzati momenti di spettacolo e intrattenimento, ha animato la serata.

Appuntamento sin d’ora per la settima edizione nei primi mesi del 2020.