In considerazione dell’incertezza sui tempi di rientro di Linus Klasen che soffre tuttora per un problema al muscolo adduttore di sinistra e soprattutto in considerazione del fatto che tra il 5 ottobre e il 3 novembre prossimo sono in programma complessivamente 14 partite tra National League, Champions Hockey League (CHL) e Swiss Cup, l’Hockey Club Lugano ha deciso di ingaggiare un quinto giocatore straniero con un contratto valido fino al termine della stagione 2018/2019.

Si tratta dell’attaccante finlandese Henrik Haapala, nato il 28.02.1994 a Lempäälä, ala “left” (175 cm. x 75 kg.), cresciuto sportivamente nel Tappara Tampere.

Piccolo, veloce, solido e con un’ottima propensione verso la porta avversaria, Haapala ha disputato 280 partite nel massimo campionato finlandese (Liiga) con un bottino di 162 punti (51 gol e 111 assist) e due titoli nazionali (2016, 2017), entrambi conquistati con Jani Lajunen quale compagno di squadra nel Tappara Tampere.

L’ottima stagione 2016/2017, in cui è stato il miglior realizzatore della sua squadra (67 partite, 69 punti) e dell’intero campionato (Veli-Pekka Ketola Trophy), gli è valsa un contratto la scorsa stagione in NHL con i Florida Panthers con cui ha giocato cinque partite prima di essere dirottato in AHL con i colori degli Springfield Thunderbirds e di tornare al suo Club d’origine per i playoff con il Tappara Tampere sconfitto nella finale.

Nel suo giovane palmares Haapala vanta pure una medaglia d’oro ai Mondiali U20 con la Nazionale Suomi nel 2014.

Se tutte le formalità burocratiche andranno a buon fine, Haapala raggiungerà il Ticino nei prossimi giorni e, dopo i test medici di entrata, si allenerà agli ordini dello staff tecnico di Greg Ireland a partire dall’inizio della prossima settimana.