Nell’ambito del Weltklasse Eishockey 2018 che si tiene in questi giorni a Wil e nel bel mezzo del campo di allenamento di Romanshorn il Lugano ha sconfitto questa sera la compagine austriaca che partecipa alla EBEL dei Black Wings Linz con il punteggio di 3-1.

Chiusi i primi due periodi in parità, gli uomini di Ireland hanno spinto sull’acceleratore nel terzo tempo, quando si sono creati numerose occasioni da rete e hanno trasformato la gara in un esercizio di powerplay. Il game winning goal è stato assegnato a Morini dopo una bella azione della quarta linea mentre il punto della sicurezza lo ha siglato Lapierre con la sua classica rete a porta vuota. Tra i pali è tornato Merzlikins. Lo staff tecnico ha fatto ruotare tutti i giocatori schierati sul ghiaccio. Sabato nel tardo pomeriggio (ore 18.00) Bürgler (Photobrusca) e compagni affronteranno gli Adler Mannheim.

Lugano-Black Wings Linz 3-1 (1-0, 0-1, 2-0)

Reti: 14.46 Hofmann (Lajunen) 1-0, 28.35 Matzka 1-1, 54.54 Morini (Wellinger, Cunti) 2-1, 58.55 Lapierre (Wellinger, Linz senza portiere)

Penalità: 5 x 2’ contro il Lugano, 6 x 2’ contro il Linz

Lugano: Merzlikins; Loeffel, Chorney; Wellinger, Ulmer; Jecker, Riva; Hofmann, Lajunen, Bürgler; Klasen, Lapierre, Walker; Romanenghi, Sannitz, Fazzini; Cunti, Morini, Reuille; Vedova, Haussener

Assenti: Chiesa, Vauclair, Ronchetti, Sartori, Bertaggia, Jörg (a riposo).