tutte le news
24.05.2017

Bobby Sanguinetti completa il pacchetto stranieri

L’Hockey Club Lugano comunica di aver siglato un contratto valido per il campionato 2017/2018 con opzione per un’ulteriore stagione con il difensore statunitense Bobby Sanguinetti, nato il 29.02.1988 a Trenton nel New Jersey.
 
Sanguinetti (86 kg. x 190 cm.) è un difensore “right” dotato di ottimo pattinaggio, buona visione di gioco e capacità di muovere il disco.
 
Messosi in evidenza in età giovanile nella Ontario Hockey League (OHL) con la maglia degli Owen Sound Attack, è stato draftato nel 2006 dai New York Rangers, tra l’altro il Club del suo cuore, in 21esima posizione assoluta e ha partecipato a un Mondiale U20 con la selezione a stelle e strisce.
 
La franchigia della Grande Mela lo ha successivamente impiegato soprattutto nel Farm Team degli Hartford Wolf Pack in AHL dove nelle stagioni 2008/2009 e 2009/2010 ha collezionato statistiche significative per un difensore (145 partite, 85 punti), partecipando a due riprese anche all’All Star Game dell’AHL.
 
Approdato in seguito ai Carolina Hurricanes, ha fatto la spola tra la NHL e l’AHL con i colori dei Charlotte Checkers, dove pure ha confermato il suo potenziale offensivo (137 partite, 88 punti).
 
Dopo parte di un campionato in KHL con l’Atlant Mytischi, Sanguinetti è rientrato in Nordamerica prima nell’orbita dei Vancouver Canucks e del relativo Farm Team degli Utica Comers (84 partite, 54 punti, miglior difensore per punti nei playoff e secondo All Star Team dell’AHL), poi dei Buffalo Sabres e del rispettivo Farm Team dei Rochester Americans.
 
Nella stagione 2016/2017 è infine sbarcato per la prima volta in Svizzera dove è stato uno dei trascinatori del Kloten (44 partite, 29 punti) con cui ha vinto anche la Coppa Svizzera.
 
Così si è espresso l’head coach bianconero Greg Ireland sul nuovo arrivato:
 
Sono molto felice che Bobby faccia parte del nostro team. È un vero uomo squadra. Ha un pattinaggio straordinario e gestisce bene il disco in tutte e tre le zone della pista. La sua sarà certamente anche una presenza forte in powerplay”.
 
 


indietro